martedì, dicembre 15, 2009

L'attentato al Papi

Scusate ma voglio dire la mia su questa faccenda.
Innanzitutto premetto che sono contro la violenza, questo "attentato" è completamente sbagliato e ingiusto. Però è anche vero che è Berlusconi che se li cerca i cavalletti e le statuette. Cioè dopo 15 anni che non ha fatto altro che: insultare chi non la pensa come lui etichettandoli come comunisti; gridare "vergogna vergogna" in un comizio; affermare che chi non lo vota è un coglione... uno se lo deve aspettare che qualche pazzo prima o poi lo uccida. Dai ragazzi, quante volte abbiamo detto o pensato "gli spaccherei la faccia a Giordano e alla Vada"? Però non l'abbiamo mai fatto perchè siamo sani di mente e preferiamo Internet (o i "sabotaggi" in diretta!) Anche Giordano, come Berlusconi, non fa altro che insultare con il suo pseudo-tg tutti coloro che sono diversi da lui nel modo di pensare (non dimentichiamo i servizi contro Saviano e Eco e contro i vvu cumprà e i rumeni). E non a caso, anche lui gira con la scorta. Vi sembra normale che un semplice giornalista venga scortato da 4-5 uomini?
Ultima cosa: trovo indegno per tutti questi tg filo-governativi che gridano all'attentato. Perchè ad una statuetta tirata al Presidente tutto questo "caos mediatico", e alla polizia che carica verso gli studenti che manifestano non si dice nulla?

20 Comments:

Anonymous RossRigetta said...

Premetto che non mi trovoin Italia in questo periodo percio' non sto' seguendo il can can dei media nostrani , quello' che so' lo apprendo dalla rete atrraverso circuiti un po' meno inquinati.
E' incredibile come i falchi del cavaliere stiano usando questo gesto di un pazzoide per inasprire gli attacchi verso chiunque manifesti dissenso nei confronti del governo.
Senza nessuna preoccupazione e con totale incoscioenza , si sono scatenati , e a poche ore dal fatto si era gia provveduto a distribuire le responsabilita' morali dell "attentato" .
Al primo posto la sinistra che semina odio nei confronti del povero silvio e Di Pietro che paga la gente per contestare , i giornali non allineati che scrivono calunnie e per finire internet , covo di terroristi che stimola a compiere atti del genere.
Ditemi voi se questo modo di agire e di parlare non ha come scopo quello di mettere a tacere qualsiasi forma di dissenso,utilizzando strumenti legislativi in possesso di questi nuovi estimatori dell autoritarismo.
Queste sono mosse tipiche dei regimi, basti buttare un occhio sull iran e ci si accorge drammaticamente come alcuni metodi utilizzati siano drammaticamente simili a quelli che maroni a annunciato di voler introdurre in Italia per stroncare i nemici della democrazia.
Pazzesco , per difendere la democrazia , la si vuole ridurre a una sorta di cattedrale , dove tutti incensano coloro che officiano la funzione.
Siamo allo sfacelo e il sig. Tartaglia ha servito su un piatto d'argento a questi signori, l'arma da usare , e loro incoscientemente non si stannoi facendo scrupoli ad usarla!
E mentre il povero Silvio dal suo lettino d' ospedale parla ormai in modo ascetico lanciando messaggi d amore,io aspetto con timore le prossime mosse dei suoi guardiani della rivoluzione...

3:01 PM  
Anonymous hachi said...

sono totalmente d'accordo con te

4:01 PM  
Anonymous Anonimo said...

Probabilmente sono condizionata nel mio giudizio dal non avere particolare simpatia per nessuno degli schieramenti (anzi, dal provare una sincera diffidenza quando non proprio antipatia): io questo lo ammetto in anticipo. Detto questo, io credo due cose. Primo: un gesto violento è un gesto violento e quello va condannato, IMHO lasciando perdere il discorso sul clima di odio, che non può essere usato neppure a parziale spiegazione di un comportamento violento; diversamente finiamo per ragionare come quelli che di fronte a una violenza sessuale dicono che sì la violenza è esecrabile però lei se l'era cercata facendo la p... a destra e sinistra.
In secondo luogo, se vogliamo comunque infilarci nel discorso del "chi ha infiammato il clima", molto onestamente io lo devo dire: trovo tutti, destra e sinistra, parecchio responsabili dell'aria irrespirabile che ci tocca sorbirci. Voglio far presente che il nostro presidente della Repubblica, di cui non si può dire che abbia simpatie a destra, ha fatto un invito - e non è il primo - ad abbassare i toni rivolgendolo a tutti, indistintamente. Non ha detto che ad abbassarli debba essere solo la destra o solo la sinistra.
In conclusione, lasciatemi dire che la cosa che mi preoccupa molto, molto di più e su cui credo che ci dovrebbe essere molta più apprensione e attenzione è il livello di sicurezza che circonda le cariche dello stato, siano esse di destra o di sinistra. Cosa sarebbe successo se al posto di un malato di mente con un modellino del Duomo ci fosse stato un terrorista con una bomba? Inoltre vorrei anche far notare che questa brutta prova del servizio di sicurezza non ci fa fare neppure una gran bella figura fuori dall'Italia: mi chiedo con quale tranquillità d'ora in poi le alte cariche straniere parteciperanno a qualsiasi iniziativa ufficiale che si tenesse nel nostro territorio.

Comunque la pensiate, in ogni caso... pace a tutti.

Donnina

4:30 PM  
Blogger FewWhispers said...

E stavolta io sono d'accordo, sia col post che col primo commento.

5:37 PM  
Anonymous delusodatuttoedatutti said...

caro Gigi, dimentichi che in Italia vige il regime di videocrazia quindi c'era da aspettarselo.

6:19 PM  
Blogger Keteremillpario said...

Ma ragazzi! Poteva morire... peccato.

XD

Seriamente, come dice lou reed:
You're going to reap just what you sow.
"Raccoglierai quel che hai seminato"

6:36 PM  
Anonymous Anonimo said...

Gli attentati sono sempre sbagliati, al di là di chi sia il "target" in tempo di pace. Tuttavia possiamo trovarci in tre posizioni distinte: essere solidali con la vittima, essere indifferenti (il mio caso), approvarlo (i mentecatti). Sono indifferente perché quest'uomo oltre alle spregievoli cose da te citate, ne ha fatte di tante altre di tutti i colori, e ne voglio elencare solo alcune delle più note:

- ha avvalato il falso dossier Mitrokin contro Prodi e PDS
- tentata corruzione di senatori (poi ha comunque "preso" mastella dalla sua parte)
- controlla i mass media come nessun altro politico al mondo, e non ci sono cazzi, è evidentissimo come i giornalisti di TV, radio e giornali si prostino a lui
- riesce ad ottenere video e intercettazioni sulle quali c'è un segreto d'ufficio o sono illegali (caso Fassino e Marrazzo)
- fa diffamare gli avversari politici dai suoi lacché (caso Boffo e Di Pietro)
- corruzione di giudici
- pedinamento di giudici

7:14 PM  
Anonymous Anonimo said...

Comunque occhio davvero a cosa scrivete!

7:14 PM  
Anonymous Anonimo said...

Incredibile. Per poco non ci rimane secco e per qualcuno se l'è cercata? Secondo questo ragionamento, uno per non cercarsela, dovrebbe osannare tutti quelli che lo insultano e infamano. Proprio un bell'esempio di democrazia bolscevica.

8:05 PM  
Anonymous RossRigetta said...

X DONNINA:

Mi dispiace donnina ma l ultimo dei problemi che ha l Italia e' la sicurezza degli uomini politici.
Sto' parlando di liberta'!
Che cosa sihgnifica "abbassare i toni" ?
Vuol dire forse accettare tranquillamente ogni genere di porcheria da parte del potere?
Guarda che non siamo sudditi ma cittadini e comunque la si pensi e' sempre bene che ci sia qualcuno che la pensi diversamente e faccia di tutto per far arriv are la propria voce a chiunque.
Il comportamento della nostra classe politica e' certamente deprecabile , ma piu' che altro per l uso che ormai fa del potere che il cittadino gli delega.
E allora cosa pretendi? che si assista allo scempio senza battere ciglio?
Cosi' non fai altro che legittimare gli abusi e l autoreferenza di un sistema sempre piu' elitario che sostanzialmente si preoccupa solamente di mantenere il potere nelle proprie mani.

8:29 PM  
Anonymous Anonimo said...

infatti, il punto è che la politica ultimamente si è isolata rispetto al paese reale: sono bnestanti, privilegiati e non hanno nessuna forma di controllo su quello che fanno/dicono. Il resto del paese invece ha difficoltà economiche serie: chi ha il lavoro di solito ha uno stopendio per nulla adeguato al costo della vita, altri il lavoro lo hanno perso. Se si cerca di fare sentire la propria voce tramite appelli, petizioni, manifastazioni NESSUNO dei politici se ne interessa o per lo meno si degna di ascoltare. Anzi se manifesti sei automaticamente uno sporco comunista che non sa quello che dice. Ora non dico che questa aggressione deve per forza esserne il risultato, ma per lo meno ammettiamo che sta nella natura umana cercare di attirare in qualche modo l'attenzione.
Quello che a me spaventa seriamente è che ci sia una comune tendenza a trovare per forza dei "mandanti" di questo gesto, a a volerli mettere a tacere a tutti i costi. Questo mi puzza di dittatura soft... un politico, nella fattispecie Berlusconi, si può apprezzare o no, stimare o no, rispettare o no. Ma non si deve amare, perchè il culto della persona mi sembra che si rifaccia ad altre forme di governo che non la democrazia... La mia paura adesso è che ogni forma di legittima contestazione venga fatta passare per odio o istigazione alla violenza.
Laura

1:29 PM  
Anonymous Anonimo said...

Ragazzi, scusate se mi intrometto. Non sono d'accordo con ciò si dice in questo post, ma credo che il confronto costruttivo e corretto che ho letto nei commenti mi possa permettere una sola precisazione: Giordano non ha la scorta. Non so ce l'abbia Mimun, credo nenache lui. Ma su Giordano sono certissimo: non ce l'ha. Viene a giocare a basket in un campo in cui vado io la sera (Vorreste sapere dove, ehh? NON VE LO DIRO' MAI!) Una volta alla settimana arriva con il suo monovolume fa una partitella con quelli che ci sono in campo e se ne va. Devo essere sincero: a me il suo tg proprio non piace. Meglio sicuramente il tg di Mulè. Però in campo Giordano ha dimostrato di essere simpatico, alla mano, e di avere la mia stessa passione: la pallacanestro!

9:29 PM  
Anonymous Anonimo said...

@ ultimo anonimo
spero per te che almeno tu non abbia dovuto vedere Orzobimbo nudo sotto la doccia dopo la partita...

Roba da cavarsi gli occhi.

12:44 AM  
Anonymous Anonimo said...

MA VAFFANCULO !!!!!!!!!!!

4:40 AM  
Anonymous Anonimo said...

TE E IL TUO COMPAGNO DI GIOCHI !!!!

4:41 AM  
Anonymous Anonimo said...

@RossRigetta - Temo di non essermi spiegata: non ho detto che bisogna abbassare i toni, io ho detto che non si può prendere a pretesto il clima acceso per giustificare un atto violento (nel mio commento qui sopra avevo scritto: "lasciando perdere il discorso sul clima di odio, che non può essere usato neppure a parziale spiegazione di un comportamento violento").

Non ho quindi detto che bisogna star zitti e muti (quella era una frase di Napolitano, non mia). Penso anzi che uno debba avere il diritto di dire quel che vuole senza essere per questo considerato responsabile di atti violenti commessi da altri. Il solo responsabile di un atto violento è chi lo commette, punto e basta. Sennò cominciamo a parlare di "filtri" e "censure" e così finiamo su una strada che onestamente non mi piace: l'unico filtro che IMHO deve esserci è il confine, invalicabile, tra le parole e le azioni. Poi c'è chi sa parlare con rispetto ed educazione e chi no, ma questo non può essere messo in relazione con chi alza le mani.

Stigmatizzavo piuttosto l'ansia di sfruttare l'accaduto per attaccare, ancora una volta, la parte politica opposta (destra e sinistra qui pari sono, per me). Non arriviamo da nessuna parte, così.

Donnina

2:47 PM  
Blogger Danx said...

Manganelli contro MINORENNI, maschi e femmine. CHE BASTARDI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Maroni..Maroni devono colpire e lui sta li tranquillo col suo pizzetto da xxxxxxxxx
:)

12:29 AM  
Anonymous Metalluss said...

è bello sapere che ci sono persone che la pensano come me.

complimenti ancora per il blog.
Buone feste a tutti. Metalluss

4:11 PM  
Anonymous Anonimo said...

completamente d'accordo

10:17 PM  
Anonymous società di consulenza aziendale said...

La tua stessa teoria è quella che in tantissimi altri condividono, ci sono tutt'oggi varianti di tanti tipi e tantissimi video su Youtube che tendono a dimostrare la tua tesi. La mia di tesi è che non sapremo mai la verità almeno per altri 50 anni!

6:11 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home